itenfrdeptes

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I giunti di dilatazione stradale della serie TEC MP assolvono alla funzione di coprigiunto filopavimento e sono progettati per rispondere alle seguenti indicazioni:

 

1) consentire movimenti relativi tra due impalcati;

2) evitare il percolamento delle acque meteoriche attraverso il varco;

3) garantire la continuità strutturale della pavimentazione in corrispondenza del varco del giunto.

 

Le caratteristiche del giunto si possono riassumere come:

 

1) capacità di assorbire la variazione dell’ampiezza del varco strutturale dal valore di 20 a 320 mm;

2) non impedire eventuali movimenti verticali degli impalcati.

 

Il giunto è costituito da un elemento in gomma vulcanizzata realizzato per stampaggio. Il dispositivo viene armato durante la fase di vulcanizzazione da elementi in acciaio interamente ricoperti dalla gomma. Ogni sezione verticale del giunto risulta armata e tali armature assicurano la portanza tra le due testate del varco strutturale e garantiscono un efficace collegamento alle strutture. La geometria della sezione prevede la presenza di varie porzioni sagomate in modo da assorbire gli scorrimenti di progetto mediante deformazione elastica della gomma.

 

Normativa di riferimento:

La progettazione e la realizzazione del dispositivo è stata eseguita con riferimento alle seguenti normative ed istruzioni:

  • D.M. Min. 04/05/90 Criteri generali e prescrizioni tecniche per la progettazione, esecuzione e collaudo dei ponti stradali.
  • Apparecchi di appoggio per le costruzioni. Istruzioni per l’impiego (CNR 10018).
  • Norme tecniche per la fornitura in opera dei giunti di dilatazione su opere d’arte –Autostrade - Funzione monitoraggio e studi per la manutenzione.

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.